Wednesday, August 21, 2019

Perché Libra? e perché oggi?

Ogni tecnologia, quando viene adottata, si porta dietro vincitori e vinti.

Questo é stato vero in passato, é vero oggi e sará vero in futuro.

I vinti combattono per resistere al cambiamento, o per avere un paracadute che rallenti la caduta a livelli sostenibili (tradotto: lo stato interviene con misure di supporto alla popolazione per mezzo del welfare), i vincitori cavalcano il cambiamento, sanno adattarsi e fanno i soldi, se capiscono per tempo dove tira il vento.

Nel tempo, la tecnologia porta maggiore benessere ad una piú vasta platea di utenti.

Insieme al dualismo vincitori-vinti, una nuova tecnologia puó indurre cambiamenti negli equilibri fra classi sociali, classi lavoratrici, nazioni, paesi, aree geografiche.

Libra, criptovaluta proposta da Facebook che dovrebbe vedere la luce nel 2020, é una di queste tecnologie (in ambito fintech) che cambieranno gli equilibri nel pianeta.

Cosa é Libra?

Ci sono documenti e video a tonnellate in giro per la rete, per cui dico solo che si tratta di una criptovaluta, basata sull'onnipresente BlockChain, promossa da Facebook per gli acquisti on line, per l'accesso al credito, per i pagamenti cashless in zone remote del pianeta senza servizi bancari.

Il punto fondamentale é la facilitá di pagamento e l'accesso al credito di miliardi di individui che vivono in zone dimenticate dai media.

Vedete, oggigiorno senza credito non c'é economia. Il credito viene creato dalle banche, e se devo mandare i soldi da un punto all'altro del pianeta i costi di transazione possono arrivare al 10%. Mando 100 euro IN CONTANTI in India, 10 euro se li prende l'intermediario che trasferisce il denaro, e a quello cui il denaro serve arrivano soltanto 90 euro. Quello cui arrivano 90 euro non ha un conto bancario, altrimenti gli facevo un bonifico e i costi erano molto inferiori.

Iniziate a vedere il mercato potenziale?

I migranti, milioni di migranti, devono trasferire denaro (cash) da zone ricche a  zone povere del pianeta, dove non ci sono servizi bancari. Peró quelle zone hanno accesso a internet, spesso e volentieri.

Questi trasferimenti renderebbero piú ricche le persone, NON le banche, in zone depresse del pianeta. Nessuno vieta che in futuro per mezzo di Libra non si possano pagare i finanziamenti per un mutuo per comprare casa e avviare una impresa. Perché no? Quello che serve é il collaterale.

Pago in libra per mezzo del mio cellulare, che attiva il trasferimento al terminale della persona in India. Da cellulare a cellulare, da una public key (la mia) ad un'altra public key (l'indiano). La blockchain valida la transazione in qualche minuto, e in (quasi) totale anonimato il cash digitale é accreditato al mio amico in India.
Qualche considerazione:

1) Non ci sono intermediari
2) Il trasferimento é quasi istantaneo
3) I costi di transizione saranno di pochi microcentesimi

Ci sono giá servizi per il trasferimento di denaro a costi abbordabili, ma Facebook sfrutterá la sua rete di miliardi di utenti in tutto il mondo. Ecco perché Libra sará disruptive technology. Sará integrata in Facebook.

Di fatto Facebook diventa una banca, ed é per questo motivo che l'Unione Europea sta investigando su Libra per comportamento anti-competitivo. In altri termini, vorrebbero che Facebook si comportasse come una banca ordinaria, sottoposta a controllo ordinario come le banche ordinarie. No stupisce: l'Unione Europea puzza di morto lontano un miglio.

Solo che Facebook opererebbe in un regime tecnologico che fa a pezzi il vecchio sistema delle banche. Le banche saranno le prime vittime di questo sistema di trasferimento e creazione del credito.

Le banche fanno soldi fra la differenza degli interessi pagati al passivo e gli interessi pagati all'attivo. Ho giá spiegato in un video come funziona. La banca fa i soldi creando prestiti e mutui.
Quando eroga un prestito, la banca chiede un collaterale a garanzia: tipicamente, la casa su un mutuo.

Ma miliardi di persone NON hanno un collaterale per chiedere un prestito. Non solo non hanno un collaterale, ma non hanno proprio la banca nemmeno a 100 km. Rimangono poveri perché non hanno accesso al credito.

Senza credito, anche le menti migliori pascolano le pecore. 


Si tratta di un mercato enorme per i prestiti, e per dare la possibilitá alle persone di iniziare a fare business a casa loro, non dovendo necessariamente migrare.

La finanza, come ho giá scritto in altri post, ha plasmato il mondo insieme alla tecnologia, di cui si é fatta foriera per avere vantaggi competitivi (io la chiamo sempre effetto leva) sulla concorrenza. Libra va nella stessa esatta direzione. Come un proiettile. Riesco a figurarmi l'esito. Le banche in guerra contro Libra. Si arriverá ad un compromesso di breve periodo ma la strada é segnata, perché l'efficienza va a favore di questa nuova tecnologia.

I dirigenti di Amazon hanno elaborato un business plan che tiene in considerazione miliardi di utenti. Per alcuni di loro sapete quale puó essere l'unico collaterale degno di nota? i LORO DATI PERSONALI.

Si chiama token economy.

Ne parleremo in futuro.

E, per rispondere ad Alessia (Alka) la Kazara in un suo commento: NO, non credo che finiremo come nel film Elysium. Alcuni ci finiranno, altri -la maggioranza- no.
La fantascienza non ci ha mai preso, perché estrapola il presente e lo moltiplica per dieci nel futuro.

Sto studiando la blockchain e Libra, unendo l'approccio da ingegnere con economia, in particolare la creazione e distribuzione del credito. Mi interesserebbe creare un gruppo di lavoro a riguardo. Scrivetemi in privato se siete interessati (lorenzo.marchetti@gmail.com).


No comments:

Post a Comment