Sunday, February 25, 2018

Italiano mmafioooso

Titolo da leggersi assolutamente con accento palemmitano.

Allora, vivendo all'estero, quando si scherza e ci si piglia in giro fra stranieri, immancabilmente siccome sono italiano viene fuori il discorso pizza mafia sole. Manca il mandolino perché oggettivamente poche persone sanno cosa sia il mandolino.

I commenti sono bene o male i seguenti
"voi italiani vi lamentate troppo"
"voi italiani vi lamentate troppo del cibo non italiano"
"voi italiani vi lamentate troppo delle condizioni meteo"
"voi italiani vi preoccupate troppo della salute dei bambini e delle malattie in generale"
"voi italiani esportate mafia"

Chiariamo subito che ci sono tanti tipi di mafie: quella tedesca, che vive di nazionalismo; quella francese, che vive di supponenza. Bene o male, tutte le persone che vengono da uno specifico paese tendono a fare fronte comune e a supportarsi l'un altro. A fare squadra. Me ne sono pesantemente accorto lavorando con francesi e americani.

Avete presente quando escono quei sondaggi dove si dice che noi siamo i piú corrotti dell'universo, dopo i Ferengi di Star Trek? Bene, vi dico una cosa: sono sondaggi falsati.
Semplicemente, l'italiano si lamenta molto piú di altri popoli, e quindi tende a sparlare molto piú dei propri connazionali.
Esistono episodi di malasanitá agghiacciante qua in Olanda. Ad una collega di mia moglie hanno amputato una gamba per sbaglio per una infezione mal curata. A meno che non stai veramente ma veramente male non ti danno antibiotici. Per quasi tutti i dolori, somministrano paracetamolo. Non sto scherzando. Ormai scherziamo fra di noi e diciamo che a meno che non stai per tirare le cuoia, basta che prendi paracetamolo e ti passa.
Eppure, a leggere i sondaggi, gli olandesi sono contentissimi del loro sistema di healthcare. Lo reputano tra i migliori del mondo. E i sondaggi ringraziano.
Vai dal medico di famiglia, e quello cerca i tuoi sintomi su Google. Non sto scherzando. Questo i sondaggi non lo dicono.

Noi italiani se fa freddo non facciamo giocare fuori i ragazzini. Gli olandesi, se esce un micro raggio di sole e fanno -3, calciano i ragazzini fuori casa a giocare. Di qualsiasi etá siano i ragazzini.
Giusto o sbagliato, sono differenze enormi. Culturali, di atteggiamento. Noi siamo troppo apprensivi o loro sono troppo faciloni? non é questo il punto.

Il punto é che l'atteggiamento di un popolo falsa statistiche e sondaggi.
Ma torniamo alla mafia.

Cerco di spiegare sempre ai miei colleghi stranieri che la mafia italiana non é la causa di tanti problemi, ma l'effetto di una mentalitá. Quella stessa mentalitá che ha creato uno stato parassitario, iperburocratizzato, perché per dare stipendi alla gente hanno dovuto inventarsi dei lavori nella pubblica amministrazione inutili. Ogni lavoro inutile, doveva produrre carta per essere giustificato. Da qui l'esplosione della burocrazia italiana. Simile alle burocrazie dei paesi arabi. Questo perché abbiamo avuto Borboni e Vaticano? Forse, ma dopo 150 anni la dobbiamo piantare con le giustificazioni.

E'la mentalitá del "meglio un uovo oggi che una gallina domani"; la mentalitá del "ha da passá a nuttata"; la mentalitá del "che mi frega se cementifico il litorale blocco la brezza marina e il panorama, vuoi mettere avere casa vista mare?". Pensare a se stessi, perché degli altri non c'é da fidarsi. Meglio essere  primi che secondi.

Esistono mafie di tutti i tipi nel mondo: quella finanziaria americana, quella industriale tedesca con le loro mega tangenti per vincere appalti in tutto il mondo (il caso Siemens é esemplare).
La mafia italiana, quella che si percepisce, é di piú basso profilo, é micro, ma é dappertutto in certe regioni. E'quella della spazzatura, della lupara, della riserva naturale dove ci fanno i bisogni i clandestini ma che un privato non puó pulire perché serve il permesso.
In Olanda hanno fatto fisicamente fuori, anni fa, un esponente politico che aveva nel suo programma quello di cambiare la gestione assicurativa della sanitá. Omicidio di stampo mafioso, direbbero in Italia. Ma la parola mafia é riservata solo all'Italia.

Gli olandesi, i tedeschi, gli americani sono diversi: hanno fiducia nello Stato. Gli italiani, specie al Sud, credono nelle relazioni familiari, nell'aggancio, nell'amicizia importante, nel contatto personale.
Un problema che riscontro nei miei connazionali é l'emotivitá. Usano poco la ragione per dire "mi serve o non mi serve?". Questo é piú tipico dei paesi del Nord. E'un popolo diviso e debole, perché spera che le soluzioni siano facili. Ieri mani pulite, poi il mega imprenditore, oggi M5 stelle. Ogni decade ha il suo salvatore, in Italia.
Ed é sempre colpa di qualcun altro. Di chi c'era prima, dello Stato, o dell'Europa, degli americani, dei russi.
Che poi alla fine lo Stato siamo noi e in Europa ci siamo entrati volontariamente.
Nota: odio Bruxelles e i tirapiedi europei, ma non si puó incolpare i tedeschi se loro fanno scelte a beneficio del proprio popolo e noi facciamo i Tafazzi. E'colpa nostra se avviene questo. Conosco casi in cui uno spagnolo aiutava una signora anziana tedesca, sua vicina, e la portava all'ospedale quasi tutti i giorni. Mai un centesimo per le spese. Bene, suddetta signora un giorno chiede ad un vicino tedesco di accompagnarla, e quello pretende di essere pagato. La signora non fa una piega e caccia i soldi. Al che lo spagnolo le dice"ma come, io ti accompagnato tante volte, mai un centesimo!" E lei "tu hai fatto un favore, di tua sponte, lui ha fatto un lavoro, quindi va pagato!"
Capito? la nostra "europeitudine"é vista come cosa da coglioni dai tedeschi. Siamo buoni di cuore, quindi fregnoni, e se non lo siamo piú, siamo diventati razzisti. Siamo piagnoni. Per loro saremo SEMPRE piagnoni. Mettiamocelo in testa.

Sapete una cosa? all'estero muoiono di invidia per l'Italia.
Butti un seme per terra, e cresce qualcosa. Se lo getti in Germania o Olanda, non cresce niente.
C'é quasi sempre il sole. In UK, un sogno.
Ovunque vai, c'é arte. Si mangia bene. Si beve bene. La gente ha stile nel vestire. All'estero, ci si nutre e ci si copre. E'diverso.

Quindi, sarebbe il caso che gli italiani, quelli che vogliono sentirsi orgogliosi delle proprie tradizioni e cultura, vivessero all'estero, smettessero di lamentarsi, prendessero il meglio della fattivitá e semplicitá nordiche, e tornassero nel loro Paese, l'Italia appunto, con la CONSAPEVOLEZZA dello spreco che la mentalitá dell'emergenza continua, della mentalitá  "ha da passá a nuttata"comporta.












2 comments:

  1. Bella riflessione. Ci sono cascato anche io più volte nella lamentela fine a se stessa, nella voglia di andarmene, di parlare sempre male del mio paese e sempre bene degli altri paesi. Eppure ogni volta ricasco poi nell'altra verità che hai detto: mi ritrovo a mangiare bene, in mezzo a posti stupendi in cui per non vedere arte non puoi fare altro che accecarti. Il problema dell'Italia, come hai detto già in un altro post, è la pubblica amministrazione.

    Voglio segnalarti questo articolo che ho letto da poco, penso possa interessarti: https://www.wired.it/attualita/tech/2018/02/24/olanda-sorveglianza-di-massa/

    ReplyDelete
  2. Grazie del link.
    Ammetto che ne sapevo poco. Qua dove vivo, per chiedere al comune di mettere una telecamera per registrare gli sporcaccioni che lasciano spazzatura nella piazzola della indifferenziata, mi hanno detto che non si puó fare e che ci vuole la raccolta firme solo per avviare la procedura. Della serie: super tutela della privacy.

    ReplyDelete